News
Stranger Things 4 Prima parte (Giugno 30, 2022 2:29 pm)
Marcel! (Giugno 28, 2022 8:22 pm)
Hill of Vision (Giugno 25, 2022 5:30 pm)
Intervista a Sebastiano Zanolli (Giugno 24, 2022 9:11 am)
Guerra o pace (Giugno 21, 2022 10:43 am)
My Rembrandt (Giugno 17, 2022 1:35 pm)
Power of Rome (Giugno 17, 2022 1:24 pm)
Buongiorno, notte (Giugno 12, 2022 2:42 pm)
Nostalgia (Giugno 2, 2022 1:42 pm)

LE MOSTRE IN AGENDA | Gennaio – Marzo 2019

25 Gennaio 2019
495 Views
di Erika Lacava

BOLOGNA

WARHOL&FRIENDS. NEW YORK NEGLI ANNI ’80
Palazzo Albergati
fino al 24 febbraio 2019
Andy Warhol, Jean-Michel Basquiat, Francesco Clemente, Keith Haring, Julian Schnabel e Jeff Koons: 150 opere di eccessi e trasgressione dei vivaci personaggi artistici di New York.

HOKUSAI HIROSHIGE. OLTRE L’ONDA
Museo Civico Archeologico
fino al 3 Marzo 2019
Gli anni Trenta dell’Ottocento segnarono l’apice della produzione ukiyoe nota come “immagini del Mondo Fluttuante”. In quel periodo furono realizzate le serie silografiche più importanti a firma dei maestri che si confermarono – qualche decennio più tardi con l’apertura del Paese – come i più grandi nomi dell’arte giapponese in Occidente. Tra essi spiccò da subito Hokusai, artista e personalità fuori dalle righe. Vent’anni dopo rispetto a Hokusai, Hiroshige divenne un nome celebre della pittura ukiyoe.

BRESCIA

ANIMALI NELL’ARTE. DAL RINASCIMENTO A CERUTI
fino al 9 Giugno 2019
Palazzo Martinengo
Un’esposizione dedicata alla rappresentazione degli animali nella pittura rinascimentale e barocca italiana, con un’ottantina di opere di Caravaggio, Guercino, Tiepolo, Raffaello. Una ottantina di opere. Per la prima volta in assoluto a livello europeo, grazie alla selezione di un centinaio di opere di altissima qualità provenienti da prestigiosi musei, pinacoteche e collezioni private italiane ed estere.

BOLZANO

TUTTO. PROSPETTIVE SULL’ARTE ITALIANA
Museion
fino al 24 marzo 2019
Fontana, Penone, Accardi, Dadamaino, Boetti, Pistoletto, Ghirri…Tutto il Dopguerra italiano nelle opere di 39 artisti tra gli anni Cinquanta e Ottanta del Novecento provenienti dalla collezione del Museion e della Sammlung Goetz di Monaco, da cui si sposterà la mostra in primavera.

CATANZARO

MIMMO ROTELLA
Casa della Memoria
IN CHIUSURA: fino al 31 gennaio 2019
In occasione dei 100 anni che avrebbe compiuto quest’anno Mimmo Rotella, la Fondazione Mimmo Rotella e l’associazione culturale Mimmo Rotella Institute organizzano una serie di manifestazioni volte a celebrarlo, tra l’evento svoltosi a Milano alla Galleria Christian Stein e i due eventi futuri, a Roma e Catanzaro. Gli eventi coinvolgeranno più sedi in diverse città, denominatore comune sarà l’arte innovatrice di Mimmo Rotella.

COSENZA

REMBRANDT. I CICLI GRAFICI, LE SUE PIÙ BELLE INCISIONI
Palazzo Arnone
fino al 24 marzo 2019
Oltre 30 incisioni originali, provenienti da collezioni private, per celebrare, a 350 anni dalla morte, il genio di uno degli artisti più importanti del ‘600 europeo. Palazzo Arnone è la sede della Galleria nazionale e del Polo museale della Calabria.

CUNEO

DAL NULLA AL SOGNO
Fondazione Ferrero – Alba
fino al 25 febbraio 2019
Opere di grandissimo livello e impatto sono proposte in una sequenza tematica che riflette i concetti esemplari della poetica nichilista del Dadaismo e di quella propositiva del Surrealismo: il caso, il brutto, il sogno, l’inconscio, il rapporto con l’antico, il legame tra arte e ideologia.

FIRENZE

BANKSY THIS IS NOT A PHOTO OPPORTUNITY
Palazzo Medici Riccardi
fino al 24 Febbraio 2019
Un artista senza volto eppure è uno degli artisti viventi più popolari al mondo. Una mostra a cura di Gianluca Marziani e Stefano S. Antonelli, con venti opere esposte.

LESSICO FEMMINILE
Gallerie degli Uffizi
IN APERTURA: dal 7 marzo al 26 maggio 2019
Come da tradizione, a marzo si celebrano le donne: contadine, operaie, imprenditrici, artiste, scrittrici, raccontate nella mostra “Lessico femminile” attraverso opere che rivelano il loro ruolo nella società, dall’Ottocento al Novecento.

KIKI SMITH WHAT I SAW ON THE ROAD
Palazzo Pitti, Galleria d’arte moderna, Andito degli Angiolini
IN APERTURA: 14 febbraio – 2 giugno 2019
Una personale dedicata a Kiki Smith, una figura di primo piano dell’arte e della cultura femminista, con installazioni e arazzi dal potente linguaggio simbolico.

LEONARDO E FIRENZE
IN APERTURA: 25 marzo-24 giugno 2019
Palazzo Vecchio
Inaugurano le mostre su Leonardo per la ricorrenza dei 500 anni dalla morte con mostre in tutta Italia.

FORLI’

OTTOCENTO. L’ARTE DELL’ITALIA TRA HAYEZ E SEGANTINI
IN APERTURA: dal 9 febbraio al 16 giugno 2019
Musei San Domenico
Il nostro Paese tra l’Unificazione e la Grande Guerra. Esposti i lavori di artisti del calibro di Hayez, Morbelli, Previati, De Nittis, Pellizza da Volpedo, Segantini, Boccioni, Balla, in un percorso che mescola la pittura ad architettura, scultura, illustrazione e arti decorative.

GENOVA

CARAVAGGIO E I GENOVESI. COMMITTENTI, COLLEZIONISTI, PITTORI
Palazzo della Meridiana
IN APERTURA: dal 14 febbraio al 6 giugno 2019
La nuova mostra promossa e organizzata dall’Associazione Amici di Palazzo della Meridiana e curata da Anna Orlando si prefigge di sviluppare un altro capitolo estremamente importante per la cultura figurativa genovese che, visto il calibro dei protagonisti coinvolti, diventa di portata internazionale.

DA MONET A BACON. CAPOLAVORI DELLA JOHANNESBURG ART GALLERY
Palazzo Ducale
fino al 3 marzo 2019
L’esposizione presenta oltre sessanta opere, tra olii, acquerelli e grafiche, che portano le firme di alcuni dei principali protagonisti della scena artistica internazionale del XIX e del XX secolo: da Edgar Degas a Dante Gabriel Rossetti, da Jean Baptiste Corot a Alma Tadema, da Vincent Van Gogh a Paul Cezanne, da Pablo Picasso a Francis Bacon, Roy Lichtenstein e Andy Warhol.

GIORGIO DE CHIRICO. IL VOLTO DELLA METAFISICA
Palazzo Ducale
IN APERTURA: dal 29 marzo al 7 luglio 2019
La mostra celebra l’artista a 100 anni dal 1919, anno per lui importante dal punto di vista professionale e personale. L’esposizione presenta una selezione di opere del primo periodo, quello metafisico (1910-1918), del 1919 (l’anno del cosiddetto volteface) e del periodo post bellico.

MATERA

SALVADOR DALÍ – LA PERSISTENZA DEGLI OPPOSTI
Complesso rupestre dei Sassi di Matera
fino al 30 novembre 2019
Oltre 200 opere di cui cinque monumentali distribuite sul territorio di Matera, nominata quest’anno Capitale europea della cultura, esposte tra i Sassi del complesso rupestre e nelle chiese di San Nicola dei Greci e Madonna delle Virtù. Un viaggio tematico che indaga all’interno della psicologia e dell’ispirazione artistica di Dalí. Un percorso museale incastonato nella cornice storico millenaria dei Sassi di Matera.

MILANO

CARLO CARRÀ
Palazzo Reale
IN CHIUSURA: fino al 9 febbraio 2019
Una ricostruzione del percorso dell’artista milanese, tra dipinti plastici, paesaggi e nature morte, dal Divisionismo ai lavori Futuristi e Metafisici.

GIULIO PAOLINI. DEL BELLO IDEALE
Fondazione Carriero
IN CHIUSURA: fino al 10 febbraio 2019
Ideata in stretta collaborazione con la scenografa Margherita Palli, la mostra ripercorre l’intera carriera dell’artista concettuale, con tre nuove opere appositamente concepite per lo spazio.

PICASSO, METAMORFOSI
Palazzo Reale
fino al 17 febbraio 2019
Una mostra vista con la prospettiva della mitologia e della bellezza classica, che molto hanno influenzato il lavoro di Picasso. Circa opere tra lavori di Picasso e opere d’arte antica cui il maestro spagnolo si è ispirato.

MARIO MERZ. IGLOOS
Hangar Bicocca
fino al 24 febbraio 2019
In mostra nelle Navate dell’Hangar oltre 30 opere tra quelle più note del maestro dell’Arte Povera, gli igloo, datati tra il 1968 e il 2003,’anno della sua scomparsa.

MARGHERITA SARFATTI. SEGNI, COLORI E LUCI A MILANO
Museo del Novecento
fino al 24 febbraio 2019
Scrittrice, giornalista, critica d’arte e promotrice della cultura italiana, è stata una delle maggiori figure di spicco della storia del XX secolo. A Milano e Rovereto le due grandi mostre, autonome e complementari, sono accompagnate dalla produzione¬ di un ricco catalogo edito da Electa. A Milano in mostra circa 90 opere tra dipinti e sculture di 40 dei protagonisti del movimento artistico Novecento Italiano, di cui la Sarfatti è stata l’anima critica.

SANGUINE. LUC TUYMANS ON BAROQUE
Fondazione Prada
fino al 25 febbraio 2019
Dopo una prima presentazione ad Anversa belga nel 2018, arriva a Milano la mostra curata da Luc Tuymans. Una lettura personale del Barocco, costituita da accostamenti inediti e associazioni inaspettate tra lavori di artisti contemporanei e opere di maestri del passato. Un’intensa esperienzavisiva composta da più di 80 opere di 63 artisti. Da Caravaggio a Rubens, da Caravaggio a Rubens. da van Dyck a Zurbarán per arrivare ai contemporanei Marlene Dumas, Luciano Fabro, Pierre Huyghe, On Kawara, Bruce Nauman, Pascale Marthine Tayou.

ANTONELLO DA MESSINA. DENTRO LA PITTURA
Palazzo Reale
IN APERTURA: dal 21 febbraio al 2 giugno 2019
Dopo Palermo, la mostra su Antonello da Messina arriva a Milano con i principali capolavori. Per l’artista del Rinascimento sono numerose le influenze culturali, dal Mediterraneo alle Fiandre, che hanno contribuito a formare il suo stile unico e riconoscibile.

LEONARDO. IL CODICE ATLANTICO
Pinacoteca Ambrosiana
fino al 17 marzo 2019
In occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, la Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano valorizza il patrimonio di opere con 4 mostre. L’anno leonardiano si apre con una esposizione in due tempi, che presenta 46 fogli, tra cui i disegni legati in modo specifico alla città di Milano. Il Codice Atlantico è giunto alla Biblioteca Ambrosiana nel 1637 come dono del conte Galeazzo Arconati.

LEONARDO AND WARHOL IN MILANO. THE GENIUS EXPERIENCE
Cripta di San Sepolcro
IN APERTURA: dal 1 marzo al 30 giugno 2019
Dalla Milano del ‘400 a quella contemporanea: un itinerario lungo sei secoli attraverso immagini di grande suggestione, tra la Milano vissuta, disegnata e immaginata da Leonardo da Vinci fino ad arrivare alla visione di “The Last Supper di Andy Warhol”.

PAUL KLEE ALLE ORIGINI DELL’ARTE
Mudec- Museo delle Culture
fino al 30 marzo 2019
Una mostra che rivela come il concetto di “primitivismo” in Klee sia molto più ampio: non solo arte africna e oceanica, ma anche quella paleocristiana, medievale ed egiziana.

THE ART OF BANKSY. A VISUAL PROTEST
Mudec
fino al 14 Aprile 2019
La prima mostra dedicata da un museo al più noto street artist inglese, noto con il nome di Banksy. 70 lavori tra dipinti, sculture, stampe, fotografie e video per un’arte che si fa di volta in volta politica o provocazione artistica.

JEAN-AUGUSTE-DOMINIQUE INGRES. LA VITA ARTISTICA AL TEMPO DEI BONAPARTE
Palazzo Reale
IN APERTURA: dal 9 Marzo al 23 Giugno 2019
La grande esposizione monografica studierà la produzione artistica di Ingres nel contesto dell’Europa tra il 1780 e il 1820.

FORTUNATO DEPERO. FUTURISMO E PUBBLICITÀ
MUST, Museo del territorio di Vimercate (MB)
fino al 31 Marzo 2019
Dopo Ligabue, Guttuso e Manzù, il museo del Vimercatese dedica un’esposizione a un esponente di primo piano del movimento Futurista in un percorso di 90 opere tra dipinti, collage, tessuti e grafiche, scelte tra quelle più emblematiche del legame di Depero con la produzione industriale, a partire dai manifesti per la Campari. La mostra è realizzata in collaborazione con l’Archivio Depero di Rovereto.

NAPOLI

ESCHER
PAN | Palazzo delle Arti di Napoli
fino al 22 aprile 2019
Un percorso di 200 opere che parte da Escher per arrivare ai giorni nostri, con un’ampia sezione dedicata all’influenza che il suo lavoro e le sue creazioni esercitarono sulle generazioni successive, dai dischi ai fumetti, dalla pubblicità al cinema.

CHAGALL. SOGNO D’AMORE
Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta
IN APERTURA: dal 15 febbraio al 30 giugno 2019
La mostra in memoria di Marc Chagall mostrerà oltre 150 opere tra acquarelli, incisioni, dipinti e incisioni in un percorso tra fiabe dell’infanzia, religione e guerra.

ROMA

POLLOCK E LA SCUOLA DI NEW YORK
Complesso del Vittoriano
IN CHIUSURA: fino al 24 febbraio 2019
Cinquanta capolavori della scuola di New York tra Pollock, Rothko, de Kooning, Kline e altri artisti dell’espressionismo astratto.

ANDY WARHOL
Complesso del Vittoriano
IN CHIUSURA: fino al 3 febbraio 2019
La retrospettiva realizzata per i 90 anni dalla sua nascita contiene oltre 170 opere che raccontano la vita di uno dei personaggi più emblematici degli anni ’70.

MIMMO ROTELLA. MANIFESTO
Galleria Nazionale d’Arte Moderna
IN CHIUSURA: fino al 10 febbraio 2019
In occasione dei 100 anni che avrebbe compiuto quest’anno Mimmo Rotella, la Fondazione Mimmo Rotella e l’associazione culturale Mimmo Rotella Institute organizzano una serie di manifestazioni volte a celebrarlo, tra Milano, Roma e Catanzaro. Gli eventi coinvolgeranno più sedi in diverse città, denominatore comune sarà l’arte innovatrice di Mimmo Rotella.

BALLA A VILLA BORGHESE
Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese
IN CHIUSURA: fino al 17 febbraio 2019
Una mostra sui lavori che legano Balla a Villa Borghese: sono presentate per la prima volta riunite oltre trenta opere dipinte dall’artista nello stesso luogo in cui vengono oggi esposte. La mostra è realizzata è prodotta dalla The Boga Foundation ed è sotto l’attenta curatela di Elena Gigli, profonda conoscitrice dell’opera di Balla.

TORINO

PETRIT HALILAJ. SHKREPËTIMA
Fondazione Merz
IN CHIUSURA: fino al 3 febbraio 2019
Video, installazioni, sculture, performance e disegni per il giovane e già affermatissimo artista kosovaro, vincitore del secondo Mario Merz Prize.

100% ITALIA. 1915-2015. CENT’ANNI DI CAPOLAVORI
Museo Ettore Fico e altre sedi a Biella e Vercelli
IN CHIUSURA: fino al 10 febbraio 2019
Una mostra in tre città e più sedi organizzata con diversi curatori, per raccontare gli artisti e i movimenti italiani che più hanno influito sulla storia dell’arte internazionale

HARALD SZEEMANN. MUSEUM OF OBSESSIONS
Castello di Rivoli
dal 26 febbraio al 26 maggio 2019
Ideata dal Getty Research Institute di Los Angeles, la mostra dedicata a uno dei massimi curatori e critici d’arte del Novecento (Berna, 1933 – Tegna, 2005), dai suoi rapporti con le Avanguardie degli anni Sessanta e Settanta fino alle mostre degli anni Novanta e Duemila. In mostra l’archivio di Szeemann acquisito nel 2011 dal Getty, una raccolta enorme – definita dal critico il “museo delle ossessioni” di documenti, fotografie, carteggi privati con artisti e oggetti collezionati dal curatore. La mostra arriva a Rivoli dopo le tappe di Los Angeles, Berna, Düsseldorf, New York.

TRENTO

MARGHERITA SARFATTI. IL NOVECENTO ITALIANO NEL MONDO
Mart
fino al 24 febbraio 2019
Scrittrice, giornalista, critica d’arte e promotrice della cultura italiana, è stata una delle maggiori figure di spicco della storia del XX secolo. A Milano e Rovereto le due grandi mostre, autonome e complementari, sono accompagnate dalla produzione¬ di un ricco catalogo edito da Electa. A Milano in mostra circa 90 opere tra dipinti e sculture di 40 dei protagonisti del movimento artistico Novecento Italiano, di cui la Sarfatti è stata l’anima critica.

VENEZIA

LETIZIA BATTAGLIA. FOTOGRAFIA COME SCELTA DI VITA
Casa dei Tre Oci
dal 21 marzo al 18 agosto 2019
Una grande antologica, a cura di Francesca Alfano Miglietti, che ripercorre l’intera carriera della fotografa palermitana Letizia Battaglia (1935), una delle protagoniste più significative della fotografia italiana.

Lascia un commento