News
Io Sono Carla Pellegrini (dicembre 5, 2018 11:45 am)
Roberto Lepetit mostra “Fotomiraggi” (ottobre 22, 2018 11:13 am)
LE MOSTRE IN AGENDA Ottobre-Dicembre (ottobre 17, 2018 2:58 pm)
LE CICATRICI (ottobre 10, 2018 4:41 pm)

LE MOSTRE IN AGENDA Giugno – Settembre 2018

11 giugno 2018
999 Views
di Erika Lacava

 

AOSTA

LUCI DEL NORD. IMPRESSIONISMO IN NORMANDIA
Forte di Bard
IN CHIUSURA: fino al 17 Giugno 2018
Monet, Renoir, Corot, Courbet, Delacroix, Gericault. Una mostra composta da oltre 70 opere, dedicata alla fascinazione degli impressionisti per la terra di Normandia, tra mare, vento e nebbia. A cura dello storico dell’arte Alain Tapié.

HENRI CARTIER-BRESSON – LANDSCAPES
Forte di Bard
IN APERTURA: dal 17 giugno al 21 ottobre 2018
In collaborazione con Magnum Photos International e Fondation Henri Cartier-Bresson di Parigi, il Forte di Bard presenta 105 immagini in bianco e nero scattate dall’”occhio del secolo”, come è stato denominato Henri Cartier-Bresson, tra gli anni Trenta e Novanta del secolo scorso fra Europa, Asia e America. Le immagini sono raggruppate per tema, per proporre una “promenade” tra paesaggi urbani e rurali.

ASTI

BOETTI – PERFILOEPERSEGNO
Palazzo Mazzetti
fino al 15 Luglio 2018
Personale di Alighiero Boetti (Torino, 1940-1994), con 65 opere tra arazzi, mappe, ricami e cartoncini a biro che si integrano splendidamente nella cornice del palazzo settecentesco, con i suoi tesori e arredi.

BOLOGNA

ZHANG DALI – META-MORPHOSIS
Palazzo Fava
IN CHIUSURA: fino al 24 Giugno 2018

Oltre 200 opere tra graffiti e installazioni per la grande mostra dedicata all’artista cinese noto per aver introdotto per primo nella Cina post-maoista la tecnica dei graffiti.

FRANCIS BACON – MUTAZIONI
Palazzo Belloni
fino al 16 Settembre 2018

Un percorso espositivo composto da circa 70 opere, tra disegni e collage, realizzate tra il 1977 e il 1992, per una dimensione più intima del lavoro di Bacon.

BRESCIA

PICASSO, DE CHIRICO, MORANDI. 100 CAPOLAVORI DEL XIX E XX SECOLO DALLE COLLEZIONI PRIVATE BRESCIANE
Palazzo Martinengo
IN CHIUSURA: fino al 10 Giugno 2018

Nella splendida cornice di Palazzo Marengo, in mostra 100 opere dal Classicismo al Concettuale, partendo dai pittori bresciani, passando per Boldini e Fattori, fino a Balla, Boccioni, De Chirico, Morandi, per concludere con Fontana, Burri e Manzoni.

CASERTA

OPERA – AMEDEO MODIGLIANI
Area ex-Aeronautica – Reggia di Caserta
fino al 31 Maggio 2018
Un viaggio multi-sensoriale che immerge il visitatore in una narrazione di suggestioni visive e sonore della vita e del contesto storico artistico di Modigliani.

GENOVA

ANDRÉ KERTÉSZ. UN GRANDE MAESTRO DELLA FOTOGRAFIA DEL NOVECENTO
Palazzo Ducale
IN CHIUSURA: fino al 17 Giugno 2018
Un ampio percorso composto da 180 fotografie per esplorare un’epoca a cavallo tra Ottocento e Novecento con uno dei maggiori Maestri della fotografia

ANTONIO LIGABUE
Palazzo Ducale
fino al 1 Luglio 2018
Una mostra antologica per ripercorrere la vicenda umana e creativa di Antonio Ligabue, uno degli autori più geniali e originali del Novecento italiano, tra  animali, selvaggi e domestici, e ritratti di sé.

MÉXICO – LA PITTURA DEI GRANDI MURALISTI E GLI SCATTI DI VITA DI DIEGO RIVERA E FRIDA KAHLO
Palazzo Ducale
fino al 9 settembre 2018
Una mostra che doveva essere inaugurata il 13 settembre del 1973 a Santiago, rimasta sospesa per il colpo di stato di Pinochet. Le opere furono salvate grazie al sostegno di commissari, curatori, istituzioni e delle Cancellerie messicana e cilena e ora, a distanza di oltre 40 anni, sono tornate a essere esposte nel 2015 in Cile, nel 2016 in Argentina, nel 2017 in Perù e ora in Italia.

FERRARA

STATI D’ANIMO. ARTE E PSICHE TRA PREVIATI E BOCCIONI
Palazzo dei Diamanti
IN CHIUSURA: fino al 10 Giugno 2018
85 opere tra dipinti e sculture, tra Previati, Dante Gabriel Rossetti, Rodin, Pellizza da Volpedo, e i famosi “Stati d’animo” di Boccioni, in una particolare indagine dell’animo umano.

FIRENZE

 

1945-1969. NASCITA DI UNA NAZIONE
Palazzo Strozzi
fino al 22 Luglio 2018
70 opere, tra Guttuso, Manzoni, Fontana, Burri, per raccontare in arte l’Italia degli anni 1945-1969 nel vivace scontro tra figurazione e astrazione che ha caratterizzato quegli anni.

STEVE MCCURRY – ICONS
fino al 13 Settembre 2018
Villa Bardini
100 migliori scatti del grande maestro della fotografia contemporanea tra ritratti, immagini di guerra e di gioia.

MILANO

UNA TEMPESTA DAL PARADISO – Arte Contemporanea del Medio Oriente e Nord Africa
GAM – Galleria d’Arte Moderna
IN CHIUSURA: fino al 17 giugno 2018
16 lavori tra disegni, fotografie, installazioni e video per raccontare i punti di vista e le riflessioni di tredici artisti contemporanei provenienti dal Nord Africa e dal Medio Oriente. L’esposizione, promossa da UBS, è organizzata dalla GAM in collaborazione con Solomon R. Guggenheim Foundation New York.

ORHAN PAMUK. AMORE, MUSEI, ISPIRAZIONE. IL MUSEO DELL’INNOCENZA
Museo Bagatti Valsecchi
IN CHIUSURA: fino al 24 giugno 2018
Il Museo dell’innocenza nasce nel romanzo “Il Museo dell’innocenza” (Einaudi) di Orhan Pamuk. Successivamente lo scrittore premio Nobel per la letteratura realizza realmente il museo a Istanbul, un insieme di oggetti di uso comune che ricostruiscono le memoria della storia d’amore dei personaggi del racconto. Ora il museo si sposta a Milano al Museo Bagatti Valsecchi, uno dei musei citati nel romanzo, con l’esposizione di 29 vetrine provenienti proprio dal museo di Istanbul.

POST ZANG TUMB TUUUM. ART LIFE POLITICS: ITALIA 1918-1943
Fondazione Prada
IN CHIUSURA: fino al 25 Giugno 2018
Una mostra a cura di Germano Celant, che esplora il sistema dell’arte italiana nel periodo tra le due guerre attraverso il contesto storico, sociale e politico in cui le opere sono state create e percepite dal pubblico a loro contemporaneo. Una mostra particolarissima, realizzata in collaborazione con archivi, musei, fondazioni e collezioni private che hanno fornito oltre 600 documenti tra fotografie, manifesti, disegni, progetti, arredi dell’epoca.

SEGNO, FORMA E COLORE DEL NOVECENTO ITALIANO – OPERE SU CARTA
Castello Sforzesco
fino al 1° Luglio 2018
200 opere tra disegni, stampe, litografie, carte, libri d’artista, tratte dalle Raccolte Civiche del Comune di Milano e dalla collezione di Intesa San Paolo. Dal futurismo alle opere metafisiche, dall’astrattismo all’arte povera e concettuale, sono presenti opere su carta di Boccioni, Morandi, Wildt, Previati, Turcato, Paolini, Burri….

VIAGGIO SENTIMENTALE – GIOSETTA FIORONI
Museo del Novecento
fino al 26 Agosto 2018
Oltre 160 opere per una grande mostra antologica, la prima dedicata alla Fioroni dalla città di Milano. Figura di riferimento della Scuola di Piazza del Popolo di Roma con Franco Angeli, Mario Schifano, Tano Festa, Giosetta Fioroni ha sviluppato in oltre sessanta anni di attività un linguaggio visivo forte ed eloquente fatto di simboli, segni ed emozioni, muovendosi a suo agio tra pittura, disegno, performance, teatro e moda.

IMPRESSIONISMO E AVANGUARDIE. CAPOLAVORI DAL PHILADELPHIA MUSEUM OF ART
Palazzo Reale
fino al 2 Settembre 2018
Una mostra dedicata ai capolavori del Philadelphia Museum of Art, inaugurato alla fine dell’Ottocento, che ha raccolto negli anni importanti donazioni. Una selezione di 50 opere, tra dipinti e sculture, dai paesaggi di Monet fino alle sperimentazioni di Picasso e Kandinsky.

 

MATT MULLICAN – THE FEELING OF THINGS
Hangar Bicocca
fino al 16 Settembre 2018
La più grande mostra personale mai realizzata da Matt Mullican (1961, California) e la sua prima retrospettiva in Italia. Per l’HangarBicocca l’artista ha concepito un’imponente struttura scultorea in cui i cinque colori usati hanno un significato preciso: verde per gli elementi fisici, blu per la vita quotidiana; giallo per gli oggetti di valore (come l’arte), bianco e nero per linguaggio e simboli e rosso per soggettività e idee.

MODIGLIANI ART EXPERIENCE
MUDEC
IN APERTURA: dal 20 Giugno 2018 al 4 Novembre 2018

Un racconto del contesto parigino in cui visse Modigliani ricostruito attraverso immagini, musiche.

MICHELANGELO
Cripta di San Sepolcro
fino al 15 Settembre 2018
Dopo il grande successo delle installazioni di Bill Viola alla Cripta di San Sepolcro, un’esperienza che mette insieme cinema e arte. Un cortometraggio di Michelangelo Antonioni, girato pochi anni prima della sua morte, vede il regista in  dialogo muto con il Mosè di Michelangelo.

1000 EVENTI
Galleria Giuseppe Pero
fino al 13 Luglio 2018
La Galleria Giuseppe Pero celebra gli oltre 20 anni di attività esponendo un lavoro di tutti gli artisti che negli anni sono stati rappresentati dal 1995 ad oggi, con il nome “Giuseppe Pero o quello storico di “1000 Eventi”.

NAPOLI

IO DALÌ
Palazzo delle Arti di Napoli PAN
IN CHIUSURA: fino al 10 Giugno 2018
Una mostra dedicata alla figura di Salvador Dalì esplorata attraverso dipinti, disegni, video, fotografie e riviste che ricreano il percorso attraverso cui l’artista ha creato il proprio personaggio.

 

POMPEI@MADRE
Madre
fino al 24 Settembre 2018
Definita da Franceschini la mostra più importante dell’anno, la collettiva propone l’accostamento con le opere e i manufatti provenienti da Pompei con una selezione di grandi opere d’arte contemporanea, da Daniel Buren a Sol LeWitt, da Richard Long a Anish Kapoor, da Paladino a Kounellis.

REGGIO EMILIA

SALLY ROSS. PAINTING PIECE-BY-PIECE
Collezione Maramotti
fino al 29 Luglio 2018
Cinque grandi “combines” dell’artista americana Sally Ross recentemente acquisiti dalla Collezione Maramotti. Collage materici fatti di assemblamenti di pattern e materiali già esistenti, in cui si notano le righe delle lenzuola o gli intrecci di una sedia da giardino. Il tutto in tonalità sobrie, dal bianco, al marrone, al grigio.

ROMA

LIU BOLIN – HIDING TO KNOW – THE INVISIBLE
Vittoriano
fino al 1° Luglio 2018
Artista cinese trattato in Italia dalla galleria Boxart di Verona, Liu Bolin espone al Vittoriano sorprendenti autoritratti in cui il suo corpo si mimetizza, camaleontico, sullo sfondo di un monumento o di un paesaggio urbano, tra scatti politici e le icone classiche italiane.

TURNER.
Chiostro Bramante
fino al 26 Agosto 2018
TURNER. Opere della Tate | Mostra Chiostro Bramante
Più di 90 opere d’arte tra schizzi, studi, acquerelli e disegni provenienti dalle collezioni provenienti dallo studio personale dell’artista e conservate presso la Tate Britain di Londra.

PERUGIA

Ugo La Pietra e Giuseppe Stampone
CIAC, Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno
fino al 30 Settembre 2018
L’esposizione affianca l’arte territoriale e per il sociale dell’architetto e designer Ugo La Pietra all’arte intesa come azione partecipativa del giovane Stampone, raccogliendo una gamma di opere che va dall’installazione al disegno fino al video.

PRATO

MARK WALLINGER MARK
Centro Pecci
fino al 22 Luglio 2018
Il Centro Pecci dedica all’artista inglese, vincitore del Turner Prize, la prima mostra personale in Italia. Tra sculture, fotografie e installazioni, la mostra offre un percorso completo delle principali opere dell’artista.

TORINO

RENATO GUTTUSO. L’ARTE RIVOLUZIONARIA NEL CINQUANTENARIO DEL ’68
GAM
IN CHIUSURA: fino al 24 Giugno 2018
In collaborazione con l’Archivio Guttuso, una mostra che riconsidera il legame tra pittura e impegno politico e civile dell’artista siciliano, con circa 60 opere tra gli anni Trenta e gli anni Settanta.

DUANE MICHALS
Museo Ettore Fico
fino al 29 luglio 2018

Vasta retrospettiva per uno dei fotografi contemporanei in bilico tra fotografia e poesia, uno dei nomi più prestigiosi dell’avanguardia americana.

GENESI – SEBASTIÃO SALGADO
Reggia Venaria
fino al 6 Settembre 2018
245 fotografie in bianco e nero per la salvaguardia del pianeta. Con un progetto iniziato da Salgado nel 2003, la mostra racconta paesaggi, animali e popoli in un viaggio tra il Sudamerica e l’Africa, passando per i ghiacciai dell’Antartide e l’Oceania, per tornare alla “Genesi” del mondo.

TRENTO

GIANFRANCO BARUCHELLO
Mart di Rovereto
fino al 16 Settembre 2018

Ideata con l’artista stesso, nato a Livorno nel 1924, la mostra ripercorre la ricerca a partire dalla fine degli anni Cinquanta, tra pittura, assemblaggi, scrittura.

PIETRO CONSAGRA – TRAMA
Mart di Rovereto
fino al 16 Settembre 2018

L’opera “Trama”, di proprietà della Collezione del Mart, viene riproposta per la prima volta in un allestimento fedele ai valori plastici e spaziali che caratterizzano la ricerca dell’artista, impegnato sin dagli anni Cinquanta in una radicale revisione del concetto di scultura. Consagra concepisce un’opera che, per essere colta nella sua interezza, deve essere attraversata.

TREVISO

LINEA D’OMBRA – RODIN
Museo di Santa Caterina
IN CHIUSURA: fino al 3 Giugno 2018
Una mostra a cura di Marco Goldin per la mostra conclusiva delle celebrazioni per il primo centenario della scomparsa dello scultore, dopo le mostre al Grand Palais di Parigi e il Metropolitan a New York.

 VENEZIA

LA STANZA DI ZURIGO. OMAGGIO A ZORAN MUŠIC
Palazzo Fortuny
fino al 23 Luglio 2018
La “stanza di Zoran” è un affresco realizzato da Mušicˇ per una villa a Zollikon, nei pressi di Zurigo. L’affresco viene restaurato, staccato e ora esposto a Palazzo Fortuny come elemento centrale di una mostra-omaggio al suo autore, affiancato da un’ampia selezione di opere realizzate tra il 1947 e il 1953.

JOSEF ALBERS IN MESSICO
Collezione Peggy Guggenheim
fino al 3 settembre 2018
Fotografie e foto-collage, esposti per la prima volta al pubblico, insieme a un significativo nucleo di dipinti provenienti dal Museo Solomon R. Guggenheim di New York e dalla Fondazione Anni e Josef Albers, rivelano lo stretto rapporto tra l’arte di Josef Albers (1888–1976) e le forme geometriche dei monumenti precolombiani che l’artista studiò nel corso dei suoi viaggi in Messico.

Lascia un commento