News
Mr. Wrong: lezioni d’amore (luglio 25, 2021 7:22 pm)
Atlas (luglio 18, 2021 11:22 am)
Domina (luglio 16, 2021 11:34 am)
La terra dei figli (luglio 12, 2021 3:30 pm)
Tre Piani (luglio 10, 2021 9:21 am)
Omicidio a Easttown (luglio 4, 2021 2:10 pm)
La vita davanti a sé (giugno 30, 2021 4:30 pm)

“The Dig” La nave sepolta

21 Aprile 2021
304 Views
di Noemi Stucchi

Tratto dal romanzo omonimo di John Preston (2007), La nave sepolta (in originale “The Dig”, ovvero “Lo scavo”) è un film diretto dal regista Simon Stone e sceneggiato da Moira Buffini. Il film candidato agli Oscar riporta alla luce una delle più grandi scoperte archeologiche mai rinvenute in Gran Bretagna, letteralmente.

Siamo nel 1939 alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale. La macchina da presa ritrae i colori tenui della campagna inglese come un luogo lontano dalla catastrofe che da lì a poco sarebbe successa con feroce rapidità degli eventi.

A smuovere mari e monti è l’intuito di Edith Pretty (Carey Mulligan), giovane e ricca committente che crede di poter recuperare qualcosa di grande al di sotto di alcuni cumuli di terra della sua proprietà. Per dirigere gli scavi chiama l’autodidatta Basil Brown (interpretato da Ralph Fiennes), un uomo umile e determinato che giorno per giorno riesce a conquistare la sua fiducia. Rimasta vedova e con un figlio di dieci anni, vede in Basil un saldo punto di riferimento e un ritorno alla vita.

The Dig La nave sepolta Netflix

THE DIG. Cr. LARRY HORRICKS/NETFLIX © 2021

Tratto da una storia vera,  scopriremo solo a metà film di cosa si stia parlando. È la nave di re Raedwald, il sito funerario rinvenuto nel 1939 a Sutton Hoo nel Suffolk sul fiume Deben, vicino alla baia di Woodbridge. Sotto terra vengono ritrovati dei resti di una nave sepolcrale lunga 27 metri e con 20 posti per vogatori.
Quello che in un primo momento sembra essere, viene smentito dalle prove di Basil Brown rivelando come si tratti in realtà di un vascello funerario anglosassone del VII secolo. Quello che vedremo porta a dover riscrivere interi libri di storia; non è altro che la struttura di una nave che non esiste più, ma il tempo ha lasciato monete e tesori. Gli oggetti sembrano raccontare una storia che fino a quel momento non era mai stata raccontata facendo luce su quei secoli poco conosciuti e additati come “bui”. Una portata notevole per un caso che vede muovere l’interesse del British Museum.

Mandato sul luogo per rilevarne la proprietà è il famoso archeologo Charles Phillips (Ken Stott) con la sua squadra capitanata dall’assistente Stuart Piggott (Ben Chaplin) e Peggy Preston (Lily James). Nonostante l’impegno del museo, Edith si rifiuta di esporre la scoperta al mondo e Basil Brown, il vero autore della scoperta, rischia di essere dimenticato…

Non tutti gli eroi si affermano facendo rumore e un film come La nave sepolta ringrazia un eroe silenzioso come Basil Brown a cui è stato attribuito il merito della scoperta solo in anni recenti.

THE DIG RALPH FIENNES BASIL BROWN CAREY MULLIGAN EDITH PRETTY NETFLIX

THE DIG (L-R): RALPH FIENNES as BASIL BROWN, CAREY MULLIGAN as EDITH PRETTY. Cr. LARRY HORRICKS/NETFLIX © 2021

La nave sepolta contrappone le vicende archeologiche al destino umano: vedremo scene in cui Ralph Fiennes e Carrey Mulligan si guardano a lungo senza proferire parola, ma a parlare sono i loro volti. Il ritmo del film è lento e l’azione cede il posto a un senso narrativo introspettivo. Infatti quello che il film sembra suggerire tra i due personaggi non lo vedremo mai nascere. Ad un certo punto, ad essere al centro della storia amorosa subentrano due protagonisti più giovani interpretati da Lily James e Johnny Flynn (Rory Lomax), come un segno di speranza per le generazioni future.

Il film gioca su due livelli: l’eternità della Storia contrapposta ai destini umani, fragili esistenze destinate a perire. É il racconto di una donna afflitta e spaventata dalla morte destinata a brillare in cielo per sempre (il riferimento al film è esplicito). Dal sepolcro alla vita, il film sottolinea questa contrasto. La Storia è fatta dalle persone che lasciano una traccia del proprio passaggio, un’impronta indelebile impressa con la forza del ritmo lento e incessante del quotidiano. Nient’altro che un’orma pronta a tornare a galla con le sue verità.

the Dig Lily James Netflix

THE DIG: LILY JAMES as PEGGY PRESTON. Cr. LARRY HORRICKS/NETFLIX © 2021

Ciò che non vedremo nel film, viene spiegato velocemente alla chiusura del sipario. Il film si interrompe e tutto ciò che lo spettatore deve sapere sulla vera storia della scoperta di Sutton Hoo viene rilegato ad una scritta.

Se c’è una cosa che La nave sepolta sembra suggerire è che c’è un tempo giusto per ogni cosa e che la Verità alla fine trova sempre il modo di emergere. Il 1940 non era pronto ad accogliere questa scoperta ed eroi silenziosi come Mr.Brown. Piuttosto è il tempo dell’annuncio alla radio di Churchill, degli aerei da guerra e dei carri armati, della rapida e incessante distruzione. Durante la Guerra, lo stesso British Museum verrà usato come deposito di armi e munizioni. Tenuto nascosto in una stazione della metropolitana, ciò che è stato trovato deve essere conservato per essere mostrato al mondo in tempi opportuni.

Lascia un commento