La nave sepolta. Il punto di vista dello spettatore

21 Aprile 2021
69 Views
di Miki Solbiati e Noemi Stucchi

Se la cultura cinematografica ci ha sempre fatto vedere il ritrovamento archeologico come un’avventura all’Indiana Jones, con La nave sepolta viene rivelato un aspetto inedito della scoperta di un antico reperto. “The Dig” si sviluppa con un ritmo introspettivo che viene mostrato per immagini, il tempo è lento. Più che per gli appassionati delle avventure di Harrison Ford, è un film che può essere apprezzato da un pubblico che vuole essere coccolato da un lungo racconto. Una fiaba che sviluppa una narrazione sul contrasto morte e vita: ad emergere non è tanto l’eternità della storia ma l’effimera esistenza dei personaggi, figure fragili ma allo stesso tempo eroiche. Quello che Basil Brown suggerisce è che, nonostante tutto, di noi “resta l’essenza”, una forza che sopravvive al tempo.

THE DIG (L-R): CAREY MULLIGAN as EDITH PRETTY, RALPH FIENNES as BASIL BROWN. Cr. LARRY HORRICKS/NETFLIX © 2021

Piove sempre, un clima infelice che rende la narrazione ancora più lenta. Lei è Carey Mulligan, sempre impeccabile nei suoi abiti eleganti anche se un po’ sciupata, con il viso scavato. Donna fragile e affascinante, troverà in Basil Brown (Ralph Fiennes) un  saldo appoggio su cui poter contare. In costante ricerca di protezione, Carey Mulligan viene coccolata anche dal figlio che, seppur piccolo, se ne prenderà cura mostrando di essere in grado di far fronte alla difficoltà. Ma lei è preoccupata: a chi lo lascerà quando lei non ci sarà più? Il film suggerisce ciò che non mostrerà mai, una sottile storia d’amore platonica tra i due protagonisti che rimanda a un legame molto profondo.

A farle da contraltare è Peggy Preston (Lily James), la giovane archeologa dai toni brillanti che scoprirà il tesoro. È un personaggio forte e positivo che non si lascia vivere dagli eventi ma decide di prendere in mano la sua vita. Imprigionata in un matrimonio di pacifica convivenza, lascerà la sua comfort-zone per il vero amore, anche se potrebbe finire tutto da un momento all’altro per colpa della guerra…

THE DIG (L-R): JOHNNY FLYNN as RORY LOMAX, LILY JAMES as PEGGY PRESTON. Cr. LARRY HORRICKS/NETFLIX © 2021

Il film lascia posto alla curiosità per la vera storia del ritrovamento della nave sepolcrale di re Raedwald scoperta nel 1939 nella contea di Sutton Hoo nel Suffolk. Una scoperta immaginifica proprio negli anni in cui iniziava la Seconda Guerra Mondiale: proprio mentre i resti vengono disseppelliti, nel mondo incombe la catastrofe.

Riportando alla luce la vera storia del ritrovamento archeologico, il film è un omaggio a Mr. Basil Brown il cui merito della scoperta è stato attribuito solo in anni recenti.

Lascia un commento