News
Ti mangio il cuore (Settembre 30, 2022 12:46 pm)
Athena (Settembre 30, 2022 12:45 pm)
Petra (Settembre 30, 2022 12:44 pm)
Il signore delle formiche (Settembre 22, 2022 10:25 am)
Love Life – Flemmatico è l’amor ritrovato. (Settembre 22, 2022 10:23 am)
The Bear (Settembre 18, 2022 8:19 am)

Il Re

di Silvia Celesti

Sono usciti i primi quattro episodi di otto della nuova serie Sky AtlanticIl Re”. Si conferma la tendenza anglosassone del prison drama, questa volta con una produzione italiana.

@Sky

Il protagonista è Bruno Testori (Luca Zingaretti), re, come ci dice il titolo, di quella realtà parallela che è il carcere di San Michele. Al suo interno Testori, che del carcere è il direttore, si comporta come un sovrano assoluto e indiscusso, che si muove al di sopra di ogni regola, tra accordi e metodi che seguono unicamente la sua idea di giustizia e quella che per lui è diventata un’ossessione, mantenere il controllo di un penitenziario conosciuto per ricevere i peggiori detenuti che provengono dagli altri penitenziari.

@Sky

Un progetto firmato dalla regia di Giuseppe Gagliardi, in cantiere già da quattro anni e poi rimandato a causa della pandemia e girato l’estate scorsa.

La trama inizia da subito con l’evento scatenante, ovvero l’uccisione all’interno del carcere del miglior amico di Testori, nonché collega, il comandante Nicola Iaccarino (Giorgio Colangeli). In meno di quarantotto ore segue un suicidio (o omicidio?) di un detenuto. Ben presto il regno di Testori e dei fedelissimi “pretoriani” si ritrova a vacillare travolto dall’instabilità interna e da un’indagine condotta dalla procuratrice Laura Lombardo (Anna Bonaiuto) che dovrà chiarire le dinamiche degli eventi. Cosa uscirà da quelle mura impenetrabili, al cui interno vive un sistema di perfezione apparente e di inquietanti lati oscuri che trovano in Testori un regista freddo e inscrutabile? Riuscirà la procuratrice a scalfire l’imperturbabilità del direttore e delle sue guardie per capire cosa è avvenuto nel carcere e quali sono le regole del re?
Mentre la Lombardo porta avanti le sue indagini anche Testori condurrà i suoi interrogatori per cercare di sapere la verità e per cercare, come sempre, di controllare, coprire e gestire la realtà interna al carcere prima degli altri. Il sovrano non vuole interferenze, il suo vuole essere l’esercizio di un potere assoluto.

@Sky

Inutile dire che dovete dimenticarvi il rassicurante Montalbano, come avrete capito, il ruolo di Testori è completamente diverso, oscuro e imperscrutabile, feroce dentro al carcere e fragile nella dimensione intima. Nei panni dell’ex moglie Gloria troviamo Barbara Bobulova. Al personaggio di Testori si accompagnano poi quelli delle guardie fidatissime, tra cui troviamo quello di Sonia Massini (Isabella Ragonese), che vede nel direttore un modello a cui ispirarsi, ma in lotta interna per cercare di non adeguarsi del tutto alle sue regole che sono i capisaldi di un sistema corrotto e saldo che non lascia trapelare niente di ciò che lo determina.

La serie è stata girata in due carceri reali in disuso, quello di Civitavecchia e quello di Torino, Le Nuove; una parte di questo ex carcere è oggi un museo. C’è quindi un impatto forte che caratterizza le ambientazioni dato dalla storia di quei luoghi le cui atmosfere trasudano drammatiche realtà.

I prossimi appuntamenti sono per altri due venerdì sera su Sky e disponibili su Now per questa serie   che non lascia indifferenti e che trascina in modo tentacolare lo spettatore negli enigmi della sua trama.

Lascia un commento