News
Nanessere (Luglio 29, 2022 5:29 pm)
Anima Bella (Luglio 17, 2022 7:24 am)
Una boccata d’aria (Luglio 16, 2022 1:23 pm)
Le voci sole (Luglio 11, 2022 6:29 pm)
La mia ombra è tua (Luglio 9, 2022 7:03 am)
Studio 666 (Luglio 2, 2022 3:16 pm)
Stranger Things 4 Prima parte (Giugno 30, 2022 2:29 pm)
Marcel! (Giugno 28, 2022 8:22 pm)
Hill of Vision (Giugno 25, 2022 5:30 pm)
la mia ombra è tua

La mia ombra è tua

di Silvia Celesti

Dall’adattamento del romanzo di Edoardo Nesi

La sceneggiatura di questo film nasce dall’adattamento del romanzo omonimo di Edoardo Nesi (2019). Porta in scena la storia di Emiliano de Vito (Giuseppe Maggio), studente modello di 25 anni appena laureato con lode alla facoltà di Lettere e desideroso di intraprendere una brillante carriera. Le prospettive davanti a lui, però, non sembrano essere così allettanti né premianti del suo percorso…

La mia obra è tuaTrama

Così Emiliano, che fino alla sua età ha sempre vissuto in quello che lui definisce il suo “bozzolo”, si ritrova a fare i conti con quello che la vita ha da proporgli. Diventa l’assistente di uno scrittore solitario, insofferente alle regole e alla società, celebre per un unico successo di molti anni prima, un vero caso editoriale; “I lupi dentro”. Ora, grazie ad un’accanita influencer, torna alle luci della ribalta. Compito del perplesso Emiliano è quello di incontrare Vittorio, (Marco Giallini, lo scrittore) e spronarlo nella stesura di un nuovo testo.

Lo scontro generazionale oggi

I due, oltre ad essere agli antipodi per innumerevoli versi, si ritrovano a fare i conti con quello che ormai è diventato lo stereotipo dello scontro generazionale dei nostri giorni, ovvero quello avvertito sul piano delle inadempienze che gli adulti hanno riversato sui giovani e sulle aspettative di quest’ultimi, sbriciolate nella giungla del mondo del lavoro precario.

La mia ombra è tua film

il viaggio

Vittorio ed Emiliano si ritroveranno a fare un viaggio per le strade d’Italia, meta una fiera a Milano riguardante gli anni ’80 e ’90 – il cui vero scopo si rivelerà essere legato ad un vecchio amore (Milena / Isabella Ferrari) – tra episodi e confidenze, umori e scambi, sullo sfondo le note di amarezza, disillusione e nostalgia che vogliono aprire a riflessioni su temi tra cui le isterie di massa e i fenomeni commerciali ed editoriali, oltre che alcuni dei limiti dell’Italia dei giorni nostri. Nasce così, nell’esperienza del viaggio, un rapporto di amicizia e complicità a cui non mancherà un corollario di incomprensioni.

Attori

Il film, presentato al Taormina Film Fest 2022, è diretto da Eugenio Cappuccio; nel cast, oltre ai già citati Giallini, Maggio e Ferrari troviamo Anna Manuelli, Sidy Diop e Claudio Bigagli.

Giallini

Riguardo al suo personaggio Giallini ha detto che è stato raggiunto secondo un graduale lavoro di sottrazione, seguendo il suo solito intento di non costruire i personaggi, ma semplicemente di leggerli e studiarli. Quale che sia il metodo, il risultato è un Vittorio Vezzani che somiglia molto, per certi aspetti, ad altri personaggi di Giallini; in altre parole c’è sempre molto di lui in ogni suo personaggio e, in fin dei conti, è proprio questa la parte che tanto lo ha fatto amare dal suo pubblico e che non disattende il desiderio degli spettatori che lo ritrovano così come se lo aspettano ogni volta che si siedono davanti ad una sua interpretazione. Anche in questo film, come in altri suoi, la trama viene trainata dalla sua presenza e dalla sua ironia, a tratti amara e malinconica. Il film propone personaggi e vicende caricaturizzati nell’intento di offrire una versione alleggerita di temi estremamente vivi ed attuali, con quella buona dose di Giallini che chiunque l’abbia apprezzato altrove ritroverà anche qui.

Lascia un commento