News
Stranger Things 4 Prima parte (Giugno 30, 2022 2:29 pm)
Marcel! (Giugno 28, 2022 8:22 pm)
Hill of Vision (Giugno 25, 2022 5:30 pm)
Intervista a Sebastiano Zanolli (Giugno 24, 2022 9:11 am)
Guerra o pace (Giugno 21, 2022 10:43 am)
My Rembrandt (Giugno 17, 2022 1:35 pm)
Power of Rome (Giugno 17, 2022 1:24 pm)
Buongiorno, notte (Giugno 12, 2022 2:42 pm)
Nostalgia (Giugno 2, 2022 1:42 pm)

LOVE DESIGN®

13 Novembre 2017
1.425 Views

SI È APPENA CONCLUSA L’OTTAVA EDIZIONE DI LOVE DESIGN®:

ICONE DELL’ARREDO CONTEMPORANEO, RICERCA SCIENTIFICA E SOLIDARIETÀ

HANNO ANIMATO LA FABBRICA DEL VAPORE DI MILANO.

 

Un successo determinato dall’unione di tutte le migliori realtà del design italiano a sostegno della ricerca oncologica.

In attesa del 2019, quando tornerà LOVE DESIGN®, AIRC e ADI, i promotori del progetto, hanno dato appuntamento al prossimo anno con la prima edizione del concorso “Il design aiuta a guarire”.

Oltre 4.000 i pezzi di design dei brand più prestigiosi del settore, 15.000 i visitatori in tre giorni di mostra e oltre 150 i volontari AIRC che si sono alternati per dare loro assistenza, 14.000 i biglietti della lotteria venduti in pochi giorni, 350.000 euro i fondi raccolti per sostenere la ricerca oncologica.

Sono questi i numeri del successo dell’ottava edizione di LOVE DESIGN®: l’evento di design solidale che, dopo aver animato per tre giorni gli spazi della Fabbrica del Vapore di Milano, si è concluso la sera di domenica 22 ottobre. Ideato e promosso dal Comitato Lombardia di AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro – Comitato Lombardia – e ADI – Associazione per il Disegno Industriale, LOVE DESIGN® si riconferma uno degli appuntamenti di spicco della scena milanese.

Design di qualità, ricerca scientifica e solidarietà hanno trovato in LOVE DESIGN® una formula vincente per sostenersi vicendevolmente. Un progetto che, edizione dopo edizione, raccoglie sempre più consensi e si apre a nuove esperienze. Due sono state le novità di quest’anno: l’anticipazione dell’evento a ottobre e il lancio del concorso  “Il design aiuta a guarire”.

Per sottolineare in maniera ancora più incisiva il valore dell’evento e l’importanza di finanziare la ricerca oncologica, LOVE DESIGN® si è svolto per la prima volta a ottobre, il mese della prevenzione del tumore al seno simboleggiato dal Nastro Rosa, rientrando nel calendario di iniziative promosse da AIRC per sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce.

Con l’obiettivo di migliorare la vita dei pazienti oncologici, ADI e AIRC hanno lanciato il concorso “Il design aiuta a guarire”: un progetto a cadenza biennale e si alternerà con l’ormai tradizionale appuntamento di LOVE DESIGN®.

AIRC – Love design 2017 – Inaugurazione

Madrina dell’edizione 2017 di LOVE DESIGN® è stata la designer milanese Marta Ferri che ha condiviso con le aziende del design made in Italy l’importanza di mettere l’individuo al centro di una visione responsabile dell’abitare, così come la ricerca scientifica di qualità investe sulla dignità dell’uomo.

A dare ancora più risalto a questo suo messaggio Bona Borromeo, Presidente AIRC – Comitato Lombardia, e Luciano Galimberti, presidente ADI. Quest’anno a fare gli onori di casa Anna Scavuzzo, Vicesindaco e Assessore all’Educazione e Istruzione del Comune di Milano, che ha generosamente offerto gli spazi della Fabbrica del Vapore. I visitatori hanno potuto relazionarsi anche con i tanti volontari di AIRC che da sempre contribuiscono al successo di questa iniziativa, riconoscibili dall’inconfondibile grembiulone rosso, divenuto uno dei simboli di questa grande manifestazione.

Aperto a tutti, LOVE DESIGN® per tre giorni ha reso disponibili alcuni dei pezzi più interessanti della storia del design contemporaneo, donati dalle aziende del settore. Ancora una volta LOVE DESIGN® si fa promotore del “buon design” e dei valori di originalità, autenticità e innovazione: un bene comune che guarda al futuro a cui si rivolge anche la ricerca scientifica.

Il successo di questa ottava edizione, che ha visto la partecipazione di oltre 60 aziende, consentirà di finanziare tre borse di studio triennali per altrettanti giovani ricercatori italiani, del valore di 75mila euro l’una. Come per tutti i progetti promossi da AIRC, i destinatari di questi fondi verranno selezionati attraverso un processo rigoroso, meritocratico e trasparente.

AIRC – Love design 2017

LE AZIENDE CHE HANNO PARTECIPATO A LOVE DESIGN® 2017

In qualità di comitato promotore sono state: Ares Line, B&B Italia, Caimi Brevetti, Ceccotti Collezioni, Fiat, Flos, Kartell, Martinelli Luce, Molteni & C, Poliform, Rimadesio.

Hanno dato la propria adesione anche: A4Adesign, Agape, Alcapower, Alessandra Scarfò Design, Alessi, Alias Design, Ariete, Arper, Artemide, Baxter, Bertazzoni, Calligaris, Calzificio Bonetti Giordano, Catellani & Smith, Cini & Nils, Compagnia del Tabacco, Davide Groppi, De Padova, Diamantini & Domeniconi, Edra, Fazzini, Flexform, Foscarini, Gallo, Gallotti & Radice, Giopato & Coombes, Giorgetti, Industreal, I 4 Mariani, Ju’sto, Ken Scott, Künzi, Living Divani, Lombardo, Magis, MDF Italia, Metalmobil, MH Way, Moroso, Nemo Lighting, Nonino, Pedrali, Pedrini, Poltrona Frau, Studio Tanya Noyman, Technogym, Torri Lana 1885, Unifor, United Pets, Viceversa, Vistosi.

Oltre al contributo di: Antico Pastificio Moscova, AON, Biffi Boutiques, Brandart, Carlsberg Italia, CoeClerici, Compagnia Ducale, Consorzio Albergatori e Ristoratori Sirmione, Credit Suisse, Damiani, De Vecchi Milano 1935, Elmec Informatica, Eme Posateria, Federlegno Arredo Eventi, Fondazione AEM – Gruppo A2A, Fondazione Cariplo, GiòForma, GreyUnited, Gruppo Fidelitas, Gruppo Piaggio, Hachette, I Giovani Designer del Salone Satellite, IGP Decaux, IIS “E. Maggia” Stresa-Verbania, Interstand Service, Italiana Assicurazioni, J.P. Morgan, La Boutique del Dolce di Zoia A., Lindt & Sprüngli, L’OR, MCA Contract, Mediacom, Memphis, Movie People, OVS, Park Hotel Desenzano, Paderno Industrie, Pasticceria Giotto Padova, Pirazzi Autoservizi, Salvatore Ferragamo, Sambonet, Shinola, Silenzi di Terra, Skin&CO, Stone Island, Tappezzeria Bizzozero Luigi e Antonio, Tappezzeria Ferradini, Tappezzeria Stabile Paola, Tappezzeria in Stoffa Tiso, Terme e Grandi Alberghi Sirmione, Vago Forniture, Valverde Water, Venini, Viva Fruit, Vivienne Westwood.

AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro

Il Comitato AIRC Lombardia, presieduto da Bona Borromeo, è attivo dal 1985 con l’obiettivo di promuovere ogni anno un ricco programma di appuntamenti di informazione e raccolta fondi che si affiancano alle campagne nazionali di AIRC. Grazie all’impegno del Comitato, dei volontari e dei sostenitori, nel 2017 sono stati deliberati oltre 28.400.000 euro per il finanziamento di 201 progetti di ricerca e 12.500.000 euro per IFOM (Istituto FIRC di Oncologia Molecolare di Milano).

ADI – Associazione per il Disegno Industriale

ADI, attualmente presieduta da Luciano Galimberti, riunisce dal 1956 progettisti, imprese, ricercatori, insegnanti, critici, giornalisti intorno ai temi del design: progetto, consumo, riciclo, formazione. È protagonista dello sviluppo del disegno industriale come fenomeno culturale ed economico. Il suo scopo è quello di promuovere e contribuire ad attuare, senza fini di lucro, le condizioni più appropriate per la progettazione di beni e servizi, attraverso il dibattito culturale, l’intervento presso le istituzioni, la fornitura di servizi.

Gestisce dal 1958 il Premio Compasso d’Oro, il più autorevole riconoscimento d’Europa nel settore del design. La Fondazione ADI Collezione Compasso d’Oro raccoglie gli oggetti premiati nelle diverse edizioni del premio e la relativa documentazione, ne cura la conservazione, promuove ricerche storiche e mostre di approfondimento.

AIRC – Love design 2017 – Conferenza stampa. Nella foto: P.Marella, I. Galimberti, B. Borromeo, A. Scavuzzo, M. Ferri, MG. Daidone

2 Commenti

Lascia un commento