News
Guido M. Locati (luglio 18, 2019 4:36 pm)
Eleonora Attolico (luglio 12, 2019 5:26 pm)
CICATRICI alla GAM di Catania (luglio 11, 2019 11:02 am)
Massimiliano Forleo (luglio 10, 2019 5:57 pm)
MUSICA È: Mario Riso (luglio 10, 2019 9:44 am)
Ma cosa ci dice il cervello (luglio 3, 2019 11:05 am)
Il riso fa bene. Provatelo (luglio 3, 2019 11:04 am)
Esh Gallery: una ricerca orientale (luglio 3, 2019 11:01 am)

LE MOSTRE IN AGENDA | Marzo – Maggio 2019

11 Marzo 2019
428 Views
di Erika Lacava

ANCONA

Robert Capa – Retrospective
Mole Vanvitelliana
fino al 2 giugno 2019
La rassegna presenta più di 100 immagini in bianco e nero che documentano i maggiori conflitti del Novecento, di cui Capa, il più grande fotoreporter del XX secolo, è stato testimone oculare, dal 1936 al 1954.

AOSTA

Wildlife Photographer of the Year
Forte di Bard
fino 2 giugno 2019
La grande fotografia naturalistica in scena al Forte di Bard. L’anteprima italiana della nuova edizione della mostra legata al prestigioso concorso fotografico Wildlife Photographer of the Year 2018.

BIELLA/TRIVERO

PADRE E FIGLIO. ETTORE PISTOLETTO OLIVERO E MICHELANGELO PISTOLETTO
Progetto espositivo diffuso, sviluppato in tre diverse sedi:
Palazzo Gromo Losa, Cittadellarte e Casa Zegna
IN APERTURA: dal 17 aprile al 13 ottobre 2019
L’esposizione mette in dialogo l’opera di Michelangelo Pistoletto con quella di suo padre Ettore Pistoletto Olivero (1898-1982), apprezzato pittore di paesaggi e nature morte, la cui vicenda artistica è strettamente legata a quella di Ermenegildo Zegna.

BRESCIA

ANIMALI NELL’ARTE. DAL RINASCIMENTO A CERUTI
fino al 9 Giugno 2019
Palazzo Martinengo
Un’esposizione dedicata alla rappresentazione degli animali nella pittura rinascimentale e barocca italiana, con un’ottantina di opere di Caravaggio, Guercino, Tiepolo, Raffaello. Una ottantina di opere. Per la prima volta in assoluto a livello europeo, grazie alla selezione di un centinaio di opere di altissima qualità provenienti da prestigiosi musei, pinacoteche e collezioni private italiane ed estere.

BOLZANO

TUTTO. PROSPETTIVE SULL’ARTE ITALIANA
Museion
IN CHIUSURA: fino al 24 marzo 2019
Fontana, Penone, Accardi, Dadamaino, Boetti, Pistoletto, Ghirri…Tutto il Dopguerra italiano nelle opere di 39 artisti tra gli anni Cinquanta e Ottanta del Novecento provenienti dalla collezione del Museion e della Sammlung Goetz di Monaco, da cui si sposterà la mostra in primavera.

FIRENZE

LESSICO FEMMINILE
Gallerie degli Uffizi
fino al 26 maggio 2019
Come da tradizione, a marzo si celebrano le donne: contadine, operaie, imprenditrici, artiste, scrittrici, raccontate nella mostra “Lessico femminile” attraverso opere che rivelano il loro ruolo nella società, dall’Ottocento al Novecento.

KIKI SMITH WHAT I SAW ON THE ROAD
Palazzo Pitti, Galleria d’arte moderna, Andito degli Angiolini
fino al 2 giugno 2019
Una personale dedicata a Kiki Smith, una figura di primo piano dell’arte e della cultura femminista, con installazioni e arazzi dal potente linguaggio simbolico.

LEONARDO E FIRENZE
fino al 24 giugno 2019
Palazzo Vecchio
Inaugurano le mostre su Leonardo per la ricorrenza dei 500 anni dalla morte con mostre in tutta Italia.

TONY CRAGG
Gallerie degli Uffizi – Giardino di Boboli
IN APERTURA: dal 7 maggio al 13 ottobre 2019
Continua la serie di mostre di scultura contemporanea al Giardino di Boboli, stavolta con uno dei massimi nomi in campo internazionale, Tony Cragg (Liverpool, 1949).

FORLÌ

OTTOCENTO. L’ARTE DELL’ITALIA TRA HAYEZ E SEGANTINI
fino al 16 giugno 2019
Musei San Domenico
Il nostro Paese tra l’Unificazione e la Grande Guerra. Esposti i lavori di artisti del calibro di Hayez, Morbelli, Previati, De Nittis, Pellizza da Volpedo, Segantini, Boccioni, Balla, in un percorso che mescola la pittura ad architettura, scultura, illustrazione e arti decorative.

GENOVA
CARAVAGGIO E I GENOVESI. COMMITTENTI, COLLEZIONISTI, PITTORI
Palazzo della Meridiana
fino al 6 giugno 2019

GIORGIO DE CHIRICO. IL VOLTO DELLA METAFISICA
Palazzo Ducale
fino al 7 luglio 2019
La mostra celebra l’artista a 100 anni dal 1919, anno per lui importante dal punto di vista professionale e personale. L’esposizione presenta una selezione di opere del primo periodo, quello metafisico (1910-1918), del 1919 (l’anno del cosiddetto volteface) e del periodo post bellico.

LUCCA
L’ARTISTA BAMBINO. INFANZIA E PRIMITIVISMI NELL’ARTE ITALIANA
Fondazione Ragghianti
IN APERTURA: dal 17 Marzo fino al 2 Giugno 2019
“A vent’anni dipingevo come Raffaello, ma ho impiegato tutta la vita per imparare a dipingere come un bambino”. Con queste parole Picasso spiega la ricerca di uno stile semplice che riconduca alla genuinità dell’infanzia, comune ad artisti come Soffici, Rosai, Carrà, Birolli, in mostra alla Fondazione Ragghianti.

MATERA

SALVADOR DALÍ – LA PERSISTENZA DEGLI OPPOSTI
Complesso rupestre dei Sassi di Matera
fino al 30 novembre 2019
Oltre 200 opere di cui cinque monumentali distribuite sul territorio di Matera, nominata quest’anno Capitale europea della cultura, esposte tra i Sassi del complesso rupestre e nelle chiese di San Nicola dei Greci e Madonna delle Virtù. Un viaggio tematico che indaga all’interno della psicologia e dell’ispirazione artistica di Dalí. Un percorso museale incastonato nella cornice storico millenaria dei Sassi di Matera.

MILANO

LA VIA DOLOROSA DI PALADINO
Galleria San Fedele
IN CHIUSURA: fino al 28 Marzo 2019
In mostra le 14 formelle di ceramica invetriata che costituiscono La via crucis di Mimmo Paladino, realizzata nel 2015 per il centro pastorale Carlo Maria Martini nell’Università degli Studi di Milano.

PAUL KLEE ALLE ORIGINI DELL’ARTE
Mudec – Museo delle Culture
IN CHIUSURA: fino al 30 marzo 2019
Una mostra che rivela come il concetto di “primitivismo” in Klee sia molto più ampio: non solo arte africna e oceanica, ma anche quella paleocristiana, medievale ed egiziana.

THE ART OF BANKSY. A VISUAL PROTEST
Mudec
fino al 14 Aprile 2019
La prima mostra dedicata da un museo al più noto street artist inglese, noto con il nome di Banksy. 70 lavori tra dipinti, sculture, stampe, fotografie e video per un’arte che si fa di volta in volta politica o provocazione artistica.

ANTONELLO DA MESSINA. DENTRO LA PITTURA
Palazzo Reale
fino al 2 giugno 2019
Dopo Palermo, la mostra su Antonello da Messina arriva a Milano con i principali capolavori. Per l’artista del Rinascimento sono numerose le influenze culturali, dal Mediterraneo alle Fiandre, che hanno contribuito a formare il suo stile unico e riconoscibile.

JEAN-AUGUSTE-DOMINIQUE INGRES. LA VITA ARTISTICA AL TEMPO DEI BONAPARTE
Palazzo Reale
fino al 23 Giugno 2019
La grande esposizione monografica studierà la produzione artistica di Ingres nel contesto dell’Europa tra il 1780 e il 1820.

LEONARDO AND WARHOL IN MILANO. THE GENIUS EXPERIENCE
Cripta di San Sepolcro
fino al 30 giugno 2019
Dalla Milano del ‘400 a quella contemporanea: un itinerario lungo sei secoli attraverso immagini di grande suggestione, tra la Milano vissuta, disegnata e immaginata da Leonardo da Vinci fino ad arrivare alla visione di “The Last Supper di Andy Warhol”.

ROY LICHTENSTEIN. EDITION
Mudec – Museo delle Culture
IN APERTURA: dal 1 maggio al 8 settembre 2019
La mostra propone una rilettura del lavoro del grande artista americano attraverso 70 multipli di opere pop,dagli anni ’60 agli anni ’90.

MODENA

FRANCO FONTANA – SINTESI
Fondazione Modena Arti Visive (varie sedi espositive)
IN APERTURA: dal 23 marzo al 25 agosto 2019
Modena rende omaggio a Franco Fontana (1933), uno dei suoi artisti più importanti e tra i più conosciuti a livello internazionale.

MONZA
FORTUNATO DEPERO. FUTURISMO E PUBBLICITÀ
MUST, Museo del territorio di Vimercate (MB)
IN CHIUSURA: fino al 31 Marzo 2019
Dopo Ligabue, Guttuso e Manzù, il museo del Vimercatese dedica un’esposizione a un esponente di primo piano del movimento Futurista in un percorso di 90 opere tra dipinti, collage, tessuti e grafiche, scelte tra quelle più emblematiche del legame di Depero con la produzione industriale, a partire dai manifesti per la Campari. La mostra è realizzata in collaborazione con l’Archivio Depero di Rovereto.

NAPOLI

ESCHER
PAN | Palazzo delle Arti di Napoli
fino al 22 aprile 2019
Un percorso di 200 opere che parte da Escher per arrivare ai giorni nostri, con un’ampia sezione dedicata all’influenza che il suo lavoro e le sue creazioni esercitarono sulle generazioni successive, dai dischi ai fumetti, dalla pubblicità al cinema.

CHAGALL. SOGNO D’AMORE
Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta
fino al 30 giugno 2019
Oltre 150 opere tra acquarelli, incisioni, dipinti e incisioni in un percorso tra fiabe dell’infanzia, religione e guerra.

PARMA

De Chirico e Savinio. Una mitologia moderna
Fondazione Magnani-Rocca, Mamiano di Traversetolo
IN APERTURA: dal 16 Marzo al 30 Giugno 2019
La mostra presenta oltre centotrenta opere tra dipinti e lavori grafici, in un percorso espositivo che, dalla nascita dell’avventura metafisica, si focalizza sul ripensamento della mitologia e giunge alla ricchissima produzione per il teatro, documentata anche da preziosi costumi.

PAVIA
VIVIAN MAIER. Street photographer
Scuderie del Castello Visconteo di Pavia
fino al 5 maggio 2019
L’esposizione presenta oltre 120 immagini di una delle più singolari e misteriose figure di artista definita una delle massime esponenti della cosiddetta street photography.

ROMA

DREAM. L’ARTE INCONTRA I SOGNI
Chiostro del Bramante di Roma
IN CHIUSURA: fino al 5 aprile 2019
Una mostra che completa la trilogia di Danilo Eccher iniziata con LOVE e proseguita con ENJOY. Un viaggio tra l’onirico e l’inconscio con opere di Kiefer, Mario Merz, Anselmo, Boltanski, Bill Viola, Anish Kapoor e molti altri.

ROBERT MAPPLETHORPE. L’OBIETTIVO SENSIBILE.
Galleria Corsini
IN APERTURA: dal 15 Marzo al 30 Giugno 2019
45 fotografie in dialogo con la collezione della Galleria Corsini tra nature morte, ritratti e autoritratti.

PICASSO 1953-1973
GNAM – Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea
7 marzo 2019 – 30 giugno 2019
Gli ultimi vent’anni di carriera di Pablo Picasso raccontati attraverso sculture e i ritratti.

PAOLA PIVI. WORLD RECORD
MAXXI
IN APERTURA: dal 4 Aprile all’8 Settembre 2019
Un progetto site specific, per l’artista Leone d’Oro alla Biennale di Venezia nel 1999, tra opere storiche e lavori più recenti di sculture e installazioni.

DONNE. CORPO E IMMAGINIE TRA SIMBOLO E RIVOLUZIONE.
Gam
fino al 13 Ottobre 2019
Un centinaio di opere per rappresentare la donna nell’immaginario artistico dall’Ottocento ad oggi, tra dipinti, fotografie, video, sculture di artisti, prevalentemente uomini, che le vedono ora modelle, ora madri, ora temibili tentatrici.

TORINO
HARALD SZEEMANN. MUSEUM OF OBSESSIONS
Castello di Rivoli
fino al 26 maggio 2019
Ideata dal Getty Research Institute di Los Angeles, la mostra dedicata a uno dei massimi curatori e critici d’arte del Novecento (Berna, 1933 – Tegna, 2005), dai suoi rapporti con le Avanguardie degli anni Sessanta e Settanta fino alle mostre degli anni Novanta e Duemila. In mostra l’archivio di Szeemann acquisito nel 2011 dal Getty, una raccolta enorme – definita dal critico il “museo delle ossessioni” di documenti, fotografie, carteggi privati con artisti e oggetti collezionati dal curatore.  La mostra arriva a Rivoli dopo le tappe di Los Angeles, Berna, Düsseldorf, New York.

PITTURA SPAZIO SCULTURA. OPERE DI ARTISTI ITALIANI TRA GLI ANNI ’60 E ’80
Gam
fino a fine 2020
Nei sotterranei della Galleria d’arte moderna di Torino, in mostra un riallestimento delle collezioni a opera della curatrice Elena Volpato, che individua nuove connessioni tra i maestri dell’arte povera (Merz, Fabro, Calzolari, Paolini, Boetti) e pittori dell’area analitica (Griffa, Gastini, Olivieri).

VENEZIA

LETIZIA BATTAGLIA. FOTOGRAFIA COME SCELTA DI VITA
Casa dei Tre Oci
fino al 18 agosto 2019
Una grande antologica, a cura di Francesca Alfano Miglietti, che ripercorre l’intera carriera della fotografa palermitana Letizia Battaglia (1935), una delle protagoniste più significative della fotografia italiana.

Alberto Burri
Ala Napoleonica, Fondazione Giorgio Cini
IN APERTURA: dal 10 maggio al 28 luglio
In concomitanza con la 58. Biennale d’Arte di Venezia una retrospettiva antologica dedicata al maestro della ‘materia’.

ARSHILE GORKY: 1904-1948
Venezia, Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna
IN APERTURA: dall’8 Maggio al 22 Settembre 2019
Negli spazi di Ca’ Pesaro, la prima retrospettiva italiana su questo artista considerato una delle figure chiave dell’arte americana del XX secolo: accanto ai dipinti, la mostra includerà una selezione di lavori su carta che dimostrano la mano incredibile di Gorky.

Lascia un commento